Pubblicato da: gigiababette | 9 maggio 2012

tutta colpa del MLP

eh già, mannaggia, acciderbolina e puffarbacco

i miei “poveri” amici di fb già sanno quanto io stia diventando drogata di camminata e corsa: ogni momento sono a sfrantecare i maroni con i miei aggiornamenti in diretta dal parco

stasera, mollato bellamente un lavoro noiosino, decido di farmi i miei chilometrini

mi cambio: maglietta, calzini, scarpette molleggiate che manco celentano e un bel paio di pantaloncioni larghi stile mutande di fantozzi. perchè? perchè la patata deve respirare l’aria buona di primavera, le prime brezzoline calde, la libertà della natura milanese

già: sono del Movimento Liberazione Patata

milano è una grande città composta da tanti piccoli paesotti. i miei “compaesani” sono abituati a vedermi uscire da casa in situazioni talvolta anche imbarazzanti. quindi non mi pongo problemi

arrivo al parco, cammino corro e saltello, libera e felice pur senza lines lei, coda di cavallo imbizzarrita e rammstein nelle orecchie a tutto volume. fino a che, crollo e stramazzo a terra come il cavallo poc’anzi nominato ma in fin di vita.

decido rientrare, sudata e maleodorante, bocca asciutta e leggera zoppia

ed ecco che mi si palesano in tutto il loro splendore, i fighetti dell’aperitivo in corso sempione che si radunano in tutti i locali dell’area pedonale

ma porca vacca! mica ci avevo pensato all’andata! era tutto vuoto…

tra i tavolini e gli sbagelli alti mezzo metro per gambe da playgirl, menù new age, spritz e sushi bar, modelle e cretinetti ingellati e fintamente casual, perfetti nel loro disordine: scommetto che fanno anche le puzzette firmate

ecco, tra di loro passo io. non ho più la forza di correre altrimenti lo farei, anzi, scapperei. mi fingo disinvolta al telefono con don ma sono certa di lasciare una scia di sudore che – per restare in tema – ha un leggero olezzo di focaccina alle cipolle… tiè, io ho l’aperitivo incorporato.

tacchi vs brooks, minigonne vs fantozzi, gucci vs marsupio, diego della palma vs gigiababette: supero l’ingorgo di ormoni e paillettes e finalmente… respiro.

come sempre, è tutta colpa della patata… ecco a voi la mia mise per l’aperitivo milanese:

 

Annunci

Responses

  1. hai scritto Milano con la M minuscola e Patata con la Maiuscola

  2. ah, la milano da bere! non ti sei resa conto che pure tu sei fescion? hai i calzini coordinati con la maglia!!!

  3. la differenza con loro è che tu sei genuinamente stupenda…
    corri corri che più corri e più tutto intorno gira bene…

    • sul genuinamente stupnda avrei qualcosa da dire… ma sul fatto che più corro più gira bene… è verissimo!!!

  4. certo che se torna la nebbia tu non hai problemi…..

  5. ma che ti frega di quelli……tu sarai sempre la nostra Gigia, perche’ tu sei cosi….al natur….ma proprio natur….cipolotti compresi :_-)


Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Categorie

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: