down

sveglia. devo stare sveglia. assolutamente sveglia.

giro sul web. leggo post. cerco foto. scarico posta. chat. gmail. msn. libero. hotmail.

ascolto musica. TV accesa.

bevo un cuba libre

sveglia. devo stare sveglia. assolutamente sveglia.

mi bruciano gli occhi. me li stropiccio come i bambini

dietro le palpebre chiuse, lo vedo che mi aspetta, nel risvolto solitario della mia ansia, devoto mi aspetta per nutrirsi della mia pena.

abbasso la luminosità del monitor. alzo il volume in cuffietta.

scrivere è l’ultima risorsa per stare

sveglia

ma ho sonno.

negli anni fedele a me, solo a me

mostro bastardo, mia angoscia,

tra le tue braccia fredde mi aspetti

le unghie sporche che tra poco affonderai nel mio stomaco

approfittando del mio sonno

proprio oggi

così stanca

io

così delusa

io

così sola

io

così e basta.

non ti darò la soddisfazione di prendermi

mi dono a te

sposa nera, nel sonno mi lascerò andare.

se ci pensi

dormire è un po’ come galleggiare nel buio

e tu mi cullerai nelle tue gelide acque

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: